Dieta dei colori e dimagrisci 3 chili in 6 giorni

Dopo i colori Bianco, Rosso e Arancione che abbiamo visto nella prima parte della Dieta a colori andiamo ora a conoscere cosa mangiare nella seconda metà della dieta.

Ecco come perdere 3 chili in una settimana con la Dieta a colori

Il quarto giorno ha il colore Giallo. Iniziamo con una spremuta di pompelmo e qualche biscotto (ho detto qualche..) a metà mattina due fette di ananas e a pranzo del riso con peperoni gialli. Nel pomeriggio un frullato di ananas e yogurt per arrivare alla cena con una sogliola ai ferri e patate bollite il tutto spruzzato da un limone.

Penultimo giorno dedicato al Verde, il ché significa che la verdura la fa da padrone. The verde e latte scremato con fiocchi d’avena a colazione e un kiwi a merenda. Pasta al pesto e insalata di verdure verdi come lattuga, cetrioli e rucola. Facciamo merenda con un po’ di uva bianca e per cena un bel trancio di tonno ai ferri con contorno di bietole al vapore.

Siamo arrivati per fortuna alla fine col colore Viola. Colazione con yogurt magro e mirtilli, per merenda delle prugne e per pranzo riso con melanzane grigliate. Al pomeriggio un po’ di fichi rossi e per cena un hamburger ai ferri con cipolle di tropea e melanzane, un  po’ di pane.

Le merende mattutine e pomeridiane possono essere scambiate con alimenti dello stesso colore e valore calorico. Anche per i contorni dei pranzi e cene dove non sono citati basta assumere verdure cotte o frutta col colore del giorno.

In teoria se abbiamo seguito correttamente la Dieta dei colori, alla fine dei sei giorni, ci sveglieremo con 3 chili di meno e speriamo senza una fame pazzesca…

Ovviamente questa dieta va analizzata assieme al proprio medico curante e/o dietologo accompagnata da una regolare attività fisica.

Immagine tratta da https://www.freepik.com

Segui tutte le notizie di Salute

Un pensiero riguardo “Dieta dei colori e dimagrisci 3 chili in 6 giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter
YouTube
LinkedIn
Instagram