Sgarbi aiuta Morgan sfrattato

Il sindaco di Sutri Sgarbi aiuta Morgan trovandogli una sistemazione, dopo che il cantante è stato sfrattato dalla sua casa di Monza. Inoltre chiede al governo di mettere un vincolo su quella casa dove Morgan abitava.

L’abitazione messa a disposizione da Sgarbi è il secondo piano di Palazzo Savorelli proprio a Sutri. Questo palazzo secolare è immerso nel verde di un grande parco, è adibito a iniziative culturali promosse proprio dal Sindaco. Il quale annuncia che l’abitazione sarà a disposizione di Morgan per il suo studio fino alla fine del suo mandato, quindi il cantante per altri 4 anni può stare tranquillo. Sempre Sgarbi, noto anche come storico e critico d’arte, ribadisce che proprio l’arte e la creatività devono essere sostenute. Questo è un modo concreto per farlo, Morgan potrà insegnare e condividere la sua esperienza musicale ai più giovani interessati.

Sgarbi aiuta Morgan sfrattato e lo dice in un Tweet

In un Tweet Sgarbi fa vedere Palazzo Savorelli e conferma le sue intenzioni di ospitare lo studio di Morgan

Ma non finisce qui perché, oltre al bel gesto solidale che lo fa apparire come un “mecenate“, Sgarbi chiede al governo di vincolare la casa di Monza, dalla quale Morgan sfrattato lunedì scorso. Questo perché essa è come un Museo Musicale agli occhi di Sgarbi. Dentro si possono trovare dischi, incisioni, strumenti musicali oltre alle innumerevoli ore di registrazioni di concerti anche con altri artisti.

Ecco un video di Morgan dopo lo sfratto

Morgan parla dello sfratto e ci scherza su, ma non quando parla dei colleghi che a suo avviso non lo hanno aiutato.

E’ giusto difendere la cultura in tutte le sue forme, che sia essa musica, arte o altro; magari vedessimo lo stesso anche per quelle persone che non hanno un aiuto come Sgarbi aiuta Morgan che gli possa garantire un’abitazione dopo uno sfratto.

Parte delle immagini tratte da Liberoquotidiano.it

Segui tutte le notizie di Gossip

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter
YouTube
LinkedIn
Instagram