Mercatone Uno: a casa 1800 dipendenti con un SMS

In 55 punti vendita le serrande sono state abbassate, Mercatone Uno lascia a casa 1800 dipendenti con un SMS. Questo succede dopo che il tribunale di Reggio Emilia ha dichiarato il fallimento alla Shernon Holding srl. La quale ha acquisito la storica azienda di distribuzione di arredamenti nel 2018. Allora il Mercatone Uno subì un indagine per bancarotta fraudolenta, quindi il subentro della Holding. Purtroppo la nuova gestione non è riuscita fare quadrare i conti che con un buco di 90 milioni di Euro fallisce. Il fatto increscioso fa rabbrividire Sindacati e Governo oltre che in primis gli stessi lavoratori.

La comunicazione della chiusura della storica azienda emiliana è incredibile: una misera comunicazione su Facebook e un messaggio tramite Whatsapp. In altre parole i 1800 dipendenti e le 500 aziende fornitrici si sono trovate dall’oggi al domani le serrande abbassate. Ora la pagina Facebook e Instagram sono momentaneamente irreperibili.

La questione ha risonato anche al Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), Luigi Di Maio preoccupato oltre per le elezioni Europee anche per i dipendenti che si sono trovati senza lavoro. Il Vicepremier ha annunciato l’anticipo di 3 giorni dell’apertura di un tavolo, per chiarire responsabilità e garantire i posti di lavoro, a ieri 27 Maggio.

Mercatone Uno lascia a casa 1800 dipendenti con un SMS e adesso?

Ora ci sono 1800 lavoratori a casa, 90 milioni di Euro di buco e oltre 500 aziende creditrici anch’esse di 250 milioni di Euro, senza contare che vista la rapidità di chiusura del Mercatone Uno molti clienti avranno già versato delle caparre, che succederà? Vedremo delle scene di saccheggio come già successo qualche anno fa ad un altro marchio noto di arredamento: Aiazzone?

Allora dopo la chiusura (sempre per bancarotta fraudolenta e altri reati) alcuni clienti hanno ben pensato di andare a prelevare i mobili con i camion, forse impauriti dal fatto che non avrebbero mai più visto la merce già pagata. Questo forse è un caso diverso e speriamo si concluda con una soluzione imprenditoriale idonea a far ripartire tutto l’indotto.

Segui anche le ultime News

Fonte di parte dell'articolo tratta da Quifinanza.it
Parte dell'immagine tratta dal sito mercatoneuno.com

2 pensieri riguardo “Mercatone Uno: a casa 1800 dipendenti con un SMS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter
YouTube
LinkedIn
Instagram